La decadenza ha ossa di latte

La decadenza ha ossa di latte, un impasto di sangue e ombre tra le fronde del viso. Inumati, erompono di notte: corrodono le viscere e le stelle addossate al cielo. La fatiscenza è dolore. I giorni che pascolano e gli dei, dislessici scrittori dell’avvenire, sono come lei: tornano sempre. Ha …

Il mare

nei tuoi occhi è incagliato il mare, lo vedo! sento la risacca quando li guardo e tu profumi ancora di salsedine tra i tuoi capelli scorgo i granelli di quella sabbia rassegnata che ci fece d’amaca ed il tuo alito spira come quella lieve brezza marina che cullò la nostra …

Leopold

E’ a pochi metri dal mare il Leopold Cafè, non molto distante dal terminal dal quale ogni ora salpano i traghetti che collegano la zona di Colaba a Mumbai. Imbarcarsi, su uno di quelli è di gran lunga preferibile rispetto alla follia di addentrasi nel caos di Mumbai, dove si …

?>